cervantes

 

Tutte le volte che cerchi un video

o un epigramma

tutte le volte che cerchi una battuta

o un’esperienza

insomma ogni volta che ti spendi per gli altri

io so.

Tutte le volte che dici che non è necessario

spedirli in guerra, gli uomini, per tirar fuori

da loro il peggio e il meglio

io so.

Anche quando in camera brontolando ti metti

il reggicalze

anche quando guardi le scarpe e capisci

quali vorrei, e poi mi baci in quel modo

tutte le volte che ti fanno male i piedi

anche quelle volte lì

io so.

E’ qualcosa di nostro, di mio, di tuo

qualcosa di poca importanza? Forse

ma è qualcosa che non si sottomette

né alla politica né all’ideologia, insomma al bla bla blà!

(l’ultima con l’accento, via, esageriamo)

E’ qualcosa che certo ha dimestichezza con certe sere

a cena e con qualche rito: qualcosa con una luce sua

qualcosa che io so.

E so perché “ti ho aperto il mio riserbo

e ti ho affidato le chiavi della mia libertà”:

qualunque cosa potrà accadere ora sai anche tu

cosa vale e cosa no

 

 

Un pensiero su “CERVANTES

Comments are now closed.